love poly

Love poly nasce come processo sperimentale di alterazioni e rimodellazioni digitali delle forme di oggetti classici e di uso comune. La  lampadina a bulbo Edison, archetipo dell'illuminazione, come punto di partenza. Su di essa vengono eseguite successive iterazioni con un software di semplificazione e riduzioni dei poligoni, che rimodella l’oggetto di partenza fino ad ottenere una nuova forma ibrida di natura digitale/analogica.

La lampada può essere appoggiata ad un piano o utilizzata a sospensione.

layout_1.jpg

CARATTERISTICHE:

Struttura lampada: plastica organica di mais (PLA) stampata in 3D con tecnologia FDM.

Dimensioni massime:  diametro 100 mm x altezza 200 mm

Parti elettriche: cavo con rivestimento tessile a doppio isolamento di sezione 2 X 0.75, interruttore e portalampada in plastica.

Corpo luminoso incluso: lampada a risparmio energetico 11 W attacco E14

 

designer: filippo losi 2013

photo: camilla sampò